Sezione di Roma
Vai ai contenuti
Sezione di Roma
Associazione per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale della Nazione

"... I Beni culturali e ambientali sono un bene comune, lo scopo finale della loro conservazione deve essere l'uso ed il godimento pubblico,  la loro tutela è una questione di principio e non ammette scelte discrezionali, funzione di Italia Nostra è anche quella di sostituirsi ad uno Stato ed a un Comune spesso inefficiente..."
Antonio Cederna, 1979

NEWS
COMUNICATI STAMPA
GLI ALBERI DI ROMA: UN’EMERGENZA CULTURALE.
LA PAROLA ALL’UNESCO E AL MIC
Adesso è una certezza. Il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale persegue primariamente una linea demolitoria per i pini, per i grandi alberi, per tutti gli alberi che mostrino difetti o siano ritenuti giunti ad una, del tutto presunta, età di fine vita.
 
La conferma viene dal susseguirsi di abbattimenti continui che hanno colpito duramente le stesse ville storiche, per giungere infine ai clamorosi abbattimenti al Pincio. Da allora non sono passate neppure due settimane ed altri pini, altri tre storici pini dalle chiome verdi, sono stati abbattuti a Villa Sciarra in prossimità dell’ingresso di Via Caldarelli; ed ancora a Villa Sciarra un poderoso leccio centenario che accoglieva i visitatori.
 
L’amministrazione tira dritto pur davanti a cittadini addolorati e indignati che attraverso gli Amici di Villa Sciarra, il Comitato zona verde Villa Pamphili, il Comitato TAM per Monteverde, l’Associazione Difendiamo i Pini di Roma, il Comitato Villa Glori ed altri ancora, hanno tentato di tutto, tra appelli, accessi agli atti, lettere, diffide, sacrosante richieste di visionare preventivamente le perizie di decretazione di morte dei loro alberi. A nulla è valso aver richiamato i divieti infranti: i tempi biologici (aprile-giugno) vietati per ogni operazione, a nulla eccepire che il Regolamento del Verde - DAC 17/3/21 - consente abbattimenti solo a seguito di perizie costituite da una accurata indagine tecnico-strumentale, mai rese accessibili per essere consultate, annulla le richieste di dialogo.
16/05/2024
EVENTI NAZIONALI
CONVEGNO ALBERI IN CITTÀ
18/05/2024
CONTRIBUTI DI RIFLESSIONE
LA BARBUTA, UNA STORIA DA RISCRIVERE
29/04/2024
COMUNICATI STAMPA
ITALIA NOSTRA ROMA SOLLECITA LA REALIZZAZIONE DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI CENTOCELLE. UN PARCO DI 126 ETTARI PER TUTELARE IL PATRIMONIO CULTURALE E PAESISTICO PRESENTE, E PER RIQUALIFICARE L’INTERA PERIFERIA EST DI ROMA
24/04/2024
COMUNICATI STAMPA
PARCO ARCHEOLOGICO DELLA VILLA DEI GORDIANI.
ITALIA NOSTRA ROMA ESPRIME SODDISFAZIONE PER LE ATTIVITÀ IN CORSO DI CONSOLIDAMENTO E RESTAURO DEL MAUSOLEO. AL TEMPO STESSO CHIEDE UN INTERVENTO COMPLESSIVO SULL’INTERA AREA DEL PARCO, PER GARANTIRNE SICUREZZA, FRUIBILITÀ E RIQUALIFICAZIONE
17/04/2024
COMUNICATI STAMPA
L’ULTIMO OLTRAGGIO: ABBATTUTI ANCHE I PINI DEL PINCIO
15/04/2024
COMUNICATI STAMPA
LIGUSTRI GIAPPONESI E ALBERATE MACEDONIA: LE TRISTI INCOMPRENSIONI SUL VERDE DI ROMA
10/04/2024
AGENDA PROSSIMI EVENTI
ITALIA NOSTRA ROMA
TUTELA


Italia Nostra Roma ha il compito di tutelare i beni culturali, paesaggistici e archeologici, ed in particolare la difesa dei centri storici, diffondendo a tutti i livelli, a partire dalle nuove generazioni, la loro salvaguardia

PAESAGGIO


Italia Nostra Roma difende l'art. 9 della Costituzione che impone in tutto il territorio nazionale la salvaguardia dei beni paesaggistici:
parchi, aree agricole ed in particolare i paesaggi urbani.
È questa la prima condizione per salvare l'ambiente.
URBANISTICA


IItalia Nostra Roma considera urgente mantenere nel territorio della Capitale regole che non permettano l'ulteriore consumo di suolo delle aree agricole ancora esistenti né demolizioni selvagge per ricostruzioni speculative soprattutto nei tessuti storici e di pregio della Capitale.

DISSESTO DEL TERRITORIO


L'Italia è sconvolta da continui dissesti: idrogeologici, franosi e sismici. A Roma la situazione più preoccupante con continue nuove voragini, allagamenti e frane non risolte.
Italia Nostra Roma chiede con urgenza l'istituzione di un coordinamento di ingegneri, architetti e geologi coinvolgendo Ministero dell'Ambiente e Protezione Civile.
UNISCITI A NOI

Iscriviti ad Italia Nostra Roma se vuoi essere attore e non spettatore!!!
Dal 1955 tante sono state le battaglie e i progetti per la tutela di Roma grazie all’impegno dei nostri soci, amici e collaboratori.

In questi anni molti autorevoli rappresentanti del mondo della cultura, dello spettacolo, della politica hanno manifestato la loro vicinanza alle nostre idee per la città

Giorgio Albertazzi

Franca Valeri

Urbano Barberini

Manuela Kustermann

Philippe Daverio

Lucrezia Lante della Rovere

Torna ai contenuti