Sezione di Roma
Vai ai contenuti

IL TESTAMENTO DEL CARDINALE SALVIATI VINCE DOPO 5415 GIORNI SULLA COLPEVOLE MIOPIA DELLA POLITICA SANITARIA ROMANA

Italia Nostra Roma
Pubblicato in Comunicati Stampa · 15 Febbraio 2023
Tags: SanGiacomoOspedaliStorici
Ci sono voluti 5415 giorni per mettere la parola fine sull’assurda chiusura del polo sanitario del Centro Storico di Roma grazie alla grande combattente Oliva, erede del Cardinal Salviati.
Due esposti alla Procura della Repubblica e alla Procura Generale della Corte dei Conti, fiaccolate e sit-in, furibonde conferenze stampa questo è stato il contributo di Italia Nostra Roma per la salvaguardia dello storico ospedale di Roma.
 
Italia Nostra Roma ricorda oggi con immensa gratitudine la dura, inflessibile battaglia del suo Presidente Carlo Ripa di Meana per ostacolare, in tutti i modi, la chiusura dello storico Ospedale San Giacomo.
Carlo Ripa di Meana è sceso in piazza con noi per testimoniare il suo profondo disprezzo per la decisione della Regione Lazio di chiudere l’Ospedale di Via del Corso nonostante il testamento del Cardinal Salviati.
Ora la Suprema Corte di Cassazione mette la parola fine ad un brutto episodio che si è protratto per 15 anni ed ha affermato in maniera inappellabile che

IL SAN GIACOMO NON DEVE CHIUDERE!
 
La struttura ospedaliera è stata, quindi, sottratta ai cittadini, insieme al mai dimenticato Ospedale Carlo Forlanini, da una sanità pubblica implosa su se stessa ed asservita ad altri obiettivi diversi dall’interesse pubblico e lontani da una sanità pubblica degna della Capitale.
Carlo Ripa di Meana e Italia Nostra Roma sono sempre stati al fianco di Olivia Salviati, erede del Cardinale Salviati, ed hanno combattuto la loro battaglia politica fino in fondo. Grazie a Olivia Salviati e alla Suprema Corte è giunta la vittoria.
 
NELL’ESCLUSIVO INTERESSE DEI ROMANI


Torna ai contenuti